Tipi di Trattamenti Laser

Benessere

I Trattamenti Laser sono molto efficaci nella chirurgia estetica. Un trattamento laser può infatti risolvere molti problemi a seconda del tipo di laser.

Il fascio luminoso dei vari tipi di laser può essere impiegato al posto del bisturi per tagliare, oppure per cauterizzare o vaporizzare, lasciando cicatrici minime al termine del processo di guarigione.

In campo dermatologico il laser viene impiegato per cancellare angiomi e rimuovere cisti, verruche, fibromi, condilomi, nevi e neoformazioni benigne. Inoltre, può eliminare tatuaggi, macchie della pelle, iperpigmentazioni, lesioni pigmentate, couperose ed eritrosi.

Per quanto riguarda la chirurgia estetica, il laser viene impiegato nei trattamenti di ringiovanimento della pelle del volto, per l’eliminazione delle rughe del contorno occhi e del contorno labbra. Inoltre il laser può eliminare sia le cicatrici da acne, che le cicatrici ipertrofiche o cheloidi, che possono presentarsi in seguito ad altri tipi di interventi di chirurgia estetica.

Il laser trova anche impiego in uno dei trattamenti estetici maggiormente richiesti, l’epilazione definitiva.

Laser Pulsato

Il laser pulsato utilizza la luce gialla, che viene assorbita in profondità dall’emoglobina, la sostanza che dà origine al colore rosso del sangue.

Questo laser viene spesso usato per eliminare le cosiddette “voglie di vino”, delle macchie di colore rosaceo. Per mezzo dell’azione del laser si possono distruggere i vasi sanguigni anomali e si può schiarire la pelle, fino a rendere invisibili le macchie trattate.

La luce pulsata viene inoltre utilizzata negli interventi di ringiovanimento cutaneo non ablativo, il cosiddetto “fotoringiovanimento”.

Laser Argon

Il laser ad Argon è simile a quello pulsato ed emette una luce di colore blu-verde, che viene assorbita dalle anomalie di colore rosso, come gli spider nevi per quanto riguarda il viso, le smagliature e i tumori vascolari.

Laser Neodimio/YAG

Tramite il laser Neodimio/YAG si può ottenere un’epilazione progressiva e permanente dell’area trattata, colpendo contemporaneamente più bulbi piliferi, per intervenire su aree anche ampie. Inoltre il laser Neodimio/YAG viene impiegato per trattare lesioni vascolari quali le couperose o gli angiomi di piccole dimensioni.

Laser all’Alessandrite

Il laser all’Alessandrite costituisce una tecnologia nuova di laser, per mezzo della quale si possono eliminare efficacemente i pigmenti di colore nero e blu dei tatuaggi, le lesioni pigmentate e le macchie marroni dovute all’invecchiamento della pelle.

Laser CO2

Il laser CO2 e il moderno laser CO2 frazionato, che aiuta a ridurre notevolmente i tempi di recupero post-trattamento, è caratterizzato da una luce invisibile, che viene assorbita dall’acqua, il componente principale della pelle.

Quando il suo fascio di luce viene polarizzato, può essere utilizzato per effettuare dei tagli nei tessuti, cauterizzando al tempo stesso i vasi sanguigni. Quando non viene polarizzato è in grado di vaporizzare i tessuti. Si tratta del trattamento ideale per eliminare porri, verruche ed altre escrescenze cutanee.

Insieme al laser Erbium/YAG viene impiegato per i trattamenti di resurfacing cutaneo, nelle aree perilabiali e perioculari.

Il laser resurfacing procura una sorta di “ustione” superficiale dello strato cutaneo, che stimola il rigenerarsi di una nuova pelle liscia, senza macchie né rughe, che appare una volta guarita l’ustione.