Proprietà e Benefici dello Zenzero

Benessere

In tema di benessere è importante conoscere i benefici delle zenzero, proprietà e tipo di somministrazione come ad esempio zenzero e limone.

Lo zenzero appartiene alla famiglia del del Cardamomo, una pianta erbacea delle Zingiberaceae (piante angiosperme con più di 1300 specie diverse), natia dell’Estremo Oriente.

La sua coltivazione avviene lungo tutta la fascia tropicale e subtropicale, mentre visivamente assume la forma di una radice color marroncino chiaro. Lo zenzero è composto da un rizoma dal quale si snodano lunghi fusti di forma cava e sterile, con foglie e scapi fetili corti che sostengono i fiori di colore giallo-verdastro e le caratteristiche macchie porporine. Infine il frutto si divide da 7 per passare a 3 logge.

Componenti dello Zenzero

Il rizoma contiene: olio essenziale, i principi responsabili del sapore caratteristico e pungente dello zenzero, ovvero il gingeroli e shogaoli, resine, mucillagini. Il suo sapore lo rende una spezia a tutti gli effetti, tipicamente usata in Giappone per la preparazione dello zenzero in agrodolce sottaceto, associata alla preparazione del piatto sashimi.

Nella tradizione culinaria indocinese lo zenzero viene comunemente impiegato nella preparazione di zuppe e piatti in abbinamento a salse.

Lo zenzero viene impiegato anche nella preparazione di diverse tisane, mentre tramite l’ebollizione, permette la coagulazione del latte e del caglio.

Lo zenzero assume diverse forme, da quella essiccata, polverizzata e fresca, conservando molteplici effetti benefici per l’organismo.

Proprietà Curative dello Zenzero

Lo zenzero possiede numerose proprietà benefiche per l’organismo umano, tra cui un’azione calmante per lo stomaco, rilassando i muscoli delle pareti gastrointestinali, prevenendo così la fastidiosa formazione di gonfiori e gas.

L’azione dello zenzero aiuta a rafforzare il sistema immunitario, in particolar modo per il trattamento degli stati febbrili e infiammatori di naso e gola. Contro il mal di gola viene spesso consigliato un rimedio semplice e antico, come tenere in bocca un pezzetto di zenzero fresco al fine di alleviare i classici sintomi del pizzichio, proprio grazie alla sua azione antidolorifica. La sua azione migliora e contrasta lo stato della tosse, i particolar modo in forma direttamente correlata ai sintomi influenzali.

Inoltre lo zenzero si adatta perfettamente a prevenire e contrastare gli stati di nausea, ideale per chi soffre il mal d’auto o il mal di nave per lunghi periodi di permanenza.

Tra le altre azioni benefiche troviamo anche la regolamentazione dei livelli degli zuccheri nel sangue, prevenendo l’insorgere del diabete, grazie ai germogli contenuti nei fiori. Contro i dolori tipici dell’artrite lo zenzero viene impiegato come estratto, risultando persino migliore e più funzionale dei classici medicinali presenti sul commercio e prescritti per la patologia.

Per via del suo potere antidolorifico naturale lo zenzero è sfruttato anche contro i dolori mestruali, sotto forma di prodotti erboristici in diverse preparazioni.

Allo stesso modo viene impiegato contro le emicranie, assunto sotto forma di tisane. L’olio di zenzero permette invece di distendere i muscoli, impiegato soprattutto dagli atleti sportivi, abbinato a massaggi rilassanti. Lo stesso olio è in grado di combattere e prevenire il formarsi della forfora e come rinforzante contro alla caduta dei capelli.

Non meno importante inoltre, la sua assunzione aiuta ad accelerare il metabolismo basale, favorendo il dimagrimento in caso di regimi dietetici ipocalorici.

Zenzero e Limone

Lo zenzero accoppiato al limone può dare al corpo umano tanti benefici. Basta assumere, una volta al giorno, preferibilmente al mattino, un bicchiere di acqua e limone con dello zenzero grattugiato per ottenere una bibita fresca, leggera, gustosa e ottima per la nostra salute.

Utilizzando lo zenzero ed il limone al mattino si andranno ad attivare le molecole del metabolismo facendo si che tutti i grassi in eccesso inizino a bruciare più velocemente. Questa azione comporta una disintossicazione del nostro organismo, favorisce la diuresi ed aiuta tutti coloro che stanno seguendo una dieta alimentare e desiderano perdere peso.

Zenzero e limone possono essere utilizzati anche per digerire più facilmente, utili quindi dopo un pasto pesante. Oltre a limitare il senso di pesantezza il limone associato allo zenzero può aiutare ad alleviare il mal di gola e a diminuire i sintomi di raffreddore ed influenza.

Ci sono controindicazioni dall’uso di zenzero e limone? Chi soffre di patologie come gastrite o ulcera non dovrebbe assumere queste sostanze in quanto potrebbero aumentarne i fastidi. E’ necessario evidenziare poi che esagerare con le dosi di zenzero potrebbe comportare dei dolori di stomaco mentre esagerare con il limone potrebbe comportare la perdita dello smalto sui denti.

Come in ogni caso quindi basterà utilizzare un pò di sano buonsenso.