Echinacea

Benessere

L’echinacea è una pianta della famiglia delle Composite Tubiflore. Gli Estratti per curare malattie da raffreddamento sono presi dalle radici dell’echinacea.

Ne esistono diverse specie che vivono spontanee nel Nord America, ma quelle importanti dal punto di vista fitoterapico sono essenzialmente l’Echinacea angustifolia e l’Echinacea purpurea.

Poche droghe medicinali si prestano a tanta indeterminatezza, e spesso si attribuiscono i principi attivi di E. angustifolia anche alle altre specie di echinacea.

Altra confusione può derivare dal fatto che le varie Farmacopee, anche omeopatiche, utilizzano non solo la radice, ma anche le foglie delle varie specie, miscelando spesso contemporaneamente parti fresche e parti secche.I principi attivi della radice di Echinaceae angustifoliae sono:

  • echinacoside, glicoside dell’acido caffeico ad azione batteriostatica e leggermente antibiotica
  • polisaccaridi ad azione antinfiammatoria ed immunostimolante
  • oli essenziali, cinnarina, acido cicorico, resine, acidi grassi, fitosteroli

Come per tutti i prodotti fitoterapici occorre distinguere fra certezze e ipotesi. L’echinacea è stata proposta in qualità di panacea per curare molte patologie, ma la ricerca seria finora ha accertato questi impieghi fondamentali: profilassi e cura di malattie da raffreddamento e trattamento di allergie, ferite, eczemi, bruciature, psoriasi.

La principale attività delle specie di Echinacea e delle frazioni chimiche consiste in una stimolazione aspecifica del sistema immunitario, con un aumento generale della fagocitosi attraverso macrofagi e granulociti.

Nella letteratura corrente si sconsiglia una profilassi invernale esagerata preferendo somministrazioni alternate a cicli di sospensione per stimolare l’organismo ad una produzione endogena di anticorpi. Durante l’interruzione è possibile utilizzare eventualmente un’altra sostanza immunostimolante.

La pratica conferma le ricerche, in quanto diminuiscono le piccole patologie da raffreddamento: il periodo adatto è ovviamente quello che va da ottobre a fine marzo.